Chirurgia del volto

Perfiloplastica o chirurgia del profilo

Sono interventi chirurgici finalizzati alla correzione di un volto appiattito, con zigomi poco salienti o asimmetrici, o a correggere una retrogenia (mento sfuggente), o una progenia, (mento sporgente).


Perfiloplastica o chirurgia del profilo è possibile operare dall'interno della bocca o attraverso piccole incisioni esterne in aree assolutamente nascoste, per inserire delle piccole protesi di misura appropriata. Se la punta del mento è invece sporgente o asimmetrica, si riduce la parte in eccesso e si aumenta quella in difetto.

Gli interventi chirurgici possono essere eseguiti in anestesia locale e sedazione, o attraverso l'utilizzo di anestesia generale. In casi meno marcati è possibile ottenere un miglioramento ricorrendo all'utilizzo di filler, prodotti che vengono iniettati mediante siringa, ambulatorialmente.

Analisi richieste per l'intervento

Emocromo completo, Azotemia, Creatinina, Glicemia, Transaminasi, Elettroliti, P.T., P.T.T., Fibrinogeno. Elettrocardiogramma (le analisi e l'E.C.G. hanno una validità media 4-5 mesi). Vengono richieste, a seconda delle necessità, indagini radiografiche delle ossa del cranio.

Vantaggi

L'utilizzo di protesi in silicone, goretex o altro materiale, garantisce una stabilità del risultato ottenuto; per altri prodotti iniettati ciò non è garantibile. Anche la rimozione del tessuto osseo sporgente offre un risultato definitivo. Perfiloplastica o chirurgia del profilo Perfiloplastica o chirurgia del profilo.

Svantaggi

La chirurgia rispetto alle infiltrazioni è sicuramente più traumatica, richiede una forma di anestesia ed è più costosa.