Chirurgia del corpo

Lifting delle braccia e delle cosce

È un intervento finalizzato a rimodellare braccia e cosce riducendo l'accumulo di tessuto adiposo presente ed eliminando la pelle in eccesso.


La causa dell'eccesso e della flaccidità della pelle è determinata da dimagrimenti importanti e da mancanza di attività sportiva nel corso degli anni. In entrambi i tipi di interventi si prevede comunque una prima fase di lipoaspirazione, in modo da ridurre la circonferenza dell'arto, e la successiva rimozione della pelle in eccesso. L'intervento potrà essere eseguito attraverso un'incisione nel solco ascellare o a livello inguinale, in caso di un eccesso cutaneo contenuto.

Nei casi di estrema flaccidità è prevista anche la rimozione diretta della cute mediante un'incisione longitudinale che decorre sulla faccia interna del braccio e della coscia. Queste incisioni, sebbene in aree nascoste, possono comunque risultare visibili. La medicazione consiste in una fascia elastica leggermente compressiva da utilizzarsi per 5-6 giorni. I punti sono di materiale riassorbibile.

Dopo l'intervento è indicato il riposo per circa 3-4 giorni, con la ripresa dell'attività lavorativa dopo circa una settimana. Si iniziano subito massaggi linfodrenanti con cadenza di due volte a settimana per circa 3 settimane. L'attività sportiva può essere ripresa dopo un mese circa.

Analisi richieste per l'intervento

Emocromo completo, Azotemia, Creatinina, Glicemia,Transaminasi,Y-GT, Na, K, P.T., P.T.T., Fibrinogeno oltre ad un Elettrocardiogramma.
Tutte le analisi e E.C.G. hanno una validità media di 4-5 mesi.

Vantaggi

Nel caso di incisione nel cavo ascellare, o in sede inguinale, le cicatrici risulteranno in apparenti e si ottiene un risultato molto soddisfacente. Il risultato della cicatrice longitudinale non è invece garantibile.

Svantaggi

Necessità di riposo per i primi giorni, possibilità di lividi e di minore sensibilità nelle aree operate per alcune settimane.