Chirurgia del corpo

Chirurgia estetica e ricostruttiva della
parete addominale

L'intervento di Addominoplastica è volto al trattamento di pareti addominali particolarmente rilassate, con pelle in eccesso, come avviene per esempio dopo più gravidanze o dopo una perdita importante di peso.


In molti casi è sufficiente l'intervento di miniaddominoplastica intervento che si effettua mediante una piccola incisione in sede sovrapubica, utilizzando magari la stessa incisione lasciata da un pregresso parto cesareo, per rimodellare l'intero addome e realizzare la plastica dei muscoli retti. In questi casi l'ombelico viene mobilizzato dal basso senza lasciare alcuna cicatrice cutanea. Si associa sempre anche la lipoaspirazione dei fianchi.

E' un intervento in grado di rimuovere l'eccesso di cute flaccida dell'addome, rinforzando la parete muscolare. Va infatti tenuto presente che, in tali condizioni, la parete muscolare stessa è lassa con i muscoli retti dell'addome allontanati tra di loro sulla linea mediana. E' per questo che viene anche effettuata la loro ricongiunzione con sutura e la loro messa in tensione.

L'ombelico viene generalmente riposizionato e rimodellato. L'incisione dell'addominoplastica è generalmente rettilinea o leggermente curva a seconda delle situazioni locali (per esempio presenza di altre cicatrici da rimuovere), si trova in prossimità del pelo pubico e si estende lateralmente verso le ali iliache.

Occasionalmente si può rendere necessaria un'ulteriore piccola incisione verticale. Tutte le aree di incisione sono generalmente poco visibili e danno un buon risultato estetico. Molte volte si associa anche la lipoaspirazione dei fianchi per ottenere una silouette più armonica. Le suture prevalentemente usate sono riassorbibili e pertanto non necessitano di essere rimosse. L'intervento, effettuato in anestesia locale e sedazione o altra forma di anestesia, dura dalle due alle tre ore e richiede due notti di degenza. e' necessario indossare una fascia elastica per circa un mese. L'attivita' sportiva può essere ripresa dopo circa 1 mese. L'attività lavorativa dopo circa 10 giorni.

Analisi richieste per l'intervento

Emocromo completo,Azotemia, Creatinina, Glicemia,Transaminasi,Y-GT, Na,K, P.T., P.T.T., Fibrinogeno oltre ad un Elettrocardiogramma.
Tutte le analisi e E.C.G. hanno una durata media di 4-5 mesi.

Vantaggi

Recupero di un addome teso ed armonico. Possibile miglioramento anche della postura. Rimozione di smagliature della regione sotto-ombelicale che vengono asportate insieme alla pelle in eccesso.

Svantaggi

Presenza di una cicatrice. Riduzione temporanea della sensibilità della regione sotto-ombelicale per alcune settimane dopo l'intervento. Necessità di alcuni giorni di riposo, circa 7-10 giorni.